Corso di formazione per manovratori delle gru a torre


l corso sopperisce a tutti gli obiettivi individuati dalla normativa. Obiettivo del corso è permettere alle aziende di ottemperare agli obblighi formativi suddetti, definendo un percorso che fornisca, ai lavoratori incaricati, le competenze adeguate per un uso idoneo e sicuro delle gru a torre.


A chi si rivolge: Questo corso fa parte della collana delle Attrezzature di Lavoro/Macchine, la cui formazione è obbligatoria e normata dall’art. 73 del D. Lgs. 81/08 e CSR n. 53 del 22/02/2012. In particolare, questo percorso formativo è rivolto a tutti coloro che durante la normale attività lavorativa utilizzano gru a torre.

Durata: 8 ore

Lingua: Italiano
€70,00


OBIETTIVI:
Il corso sopperisce a tutti gli obiettivi individuati dalla normativa.
Obiettivo del corso è permettere alle aziende di ottemperare agli obblighi formativi suddetti, definendo un
percorso che fornisca, ai lavoratori incaricati, le competenze adeguate per un uso idoneo e sicuro delle gru
a torre.

Il seguente modulo teorico va integrato con il Modulo Pratico:
- 4 h per le gru a rotazione in basso
- 4h per le gru a rotazione in alto
- 6 h per l’abilitazione sia delle gru a rotazione in basso che di gru a rotazione in alto.


CONTENUTI:

- MODULO GIURIDICO - NORMATIVO
Presentazione dei corso. Cenni di normativa generate in materia di igiene e sicurezza dei lavoro con particolare riferimento alle
disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore.

- MODULO TECNICO
Norme generali di utilizzo della gru a torre: ruolo dell’operatore rispetto agli altri soggetti (montatori, manutentori, capo cantiere,
ecc.). Limiti dì utilizzo dell’attrezzature tenuto conto delle sue caratteristiche e delle sue condizioni di installazione. Manovre
consentite tenuto conto delle sue condizioni di installazione (zone interdette, interferenze, ecc.). Caratteristiche dei carichi
(massa, forma, consistenza, condizioni di trattenuta degli elementi del carico, imballaggi, ecc.). Tipologie di gru a torre: i vari tipi
di gru a torre e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche. Nozioni elementari di fisica: nozioni di base per la
valutazione dei carichi movimentati nei cantieri, condizioni di equilibrio di un corpo. Tecnologia delle gru a torre: terminologia,
caratteristiche generali e principali componenti delle gru a torre. Meccanismi, loro caratteristiche, loro funzione e principi di
funzionamento. Le condizioni di equilibrio delle gru a torre: fattori ed elementi che influenzano la stabilità. Diagrammi di carico
forniti dal fabbricante. Gli ausili alla conduzione della gru (anemometro, indicatori di carico e altri indicatori, ecc.). L’installazione
della gru a torre: informazioni generali relative alle condizioni di installazione (piani di appoggio, ancoraggi, contrappesi, ecc.).
Mezzi per impedire l’accesso a zone interdette (illuminazione, barriere, ecc.). Controlli da effettuare prima dell’utilizzo: controlli
visivi (della gru, dell’appoggio, delle vie di traslazione, ove presenti) e funzionali. Modalità di utilizzo in sicurezza della gru a
torre: Operazioni di messa in servizio (blocco del freno di rotazione, sistemi di ancoraggio e di blocco, ecc.). Verifica del corretto
funzionamento dei freni e dei dispositivi di sicurezza. Valutazione della massa totale del carico. Regole di corretto utilizzo di
accessori di sollevamento (brache, sollevamento travi, pinze, ecc.). Operazioni vietate. Operazioni di fine utilizzo (compresi lo
sblocco del freno di rotazione e l’eventuale sistemazione di sistemi di ancoraggio e di blocco). Uso della gru secondo le
condizioni d’uso previste dal fabbricante. Manutenzione della gru a torre: controlli visivi della gru e delle proprie apparecchiature
per rilevare le anomalie e attuare i necessari interventi (direttamente o attraverso il personale di manutenzione e/o l’assistenza
tecnica).

SUPERAMENTO:
Al termine di questo modulo teorico, come richiesto dalla normativa, è previsto un test finale che verifica l'apprendimento con
domande a risposta singola e multipla riguardo l'intero contenuto del corso fruito.

CERTIFICAZIONE:
Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di
Conferenza Stato-Regioni.

I VANTAGGI DELL’E-LEARNING:
- Risparmio in termini di tempo e costi
- Piattaforma AICC/SCORM 1.2 conforme agli standard internazionali, utilizzabile in modalità strutturata o semi-strutturata
- Accessibilità ovunque e in ogni momento
- Possibilità di rivedere le lezioni anche dopo aver terminato il corso


OBIETTIVI:
Il corso sopperisce a tutti gli obiettivi individuati dalla normativa.
Obiettivo del corso è permettere alle aziende di ottemperare agli obblighi formativi suddetti, definendo un
percorso che fornisca, ai lavoratori incaricati, le competenze adeguate per un uso idoneo e sicuro delle gru
a torre.

Il seguente modulo teorico va integrato con il Modulo Pratico:
- 4 h per le gru a rotazione in basso
- 4h per le gru a rotazione in alto
- 6 h per l’abilitazione sia delle gru a rotazione in basso che di gru a rotazione in alto.


CONTENUTI:

- MODULO GIURIDICO - NORMATIVO
Presentazione dei corso. Cenni di normativa generate in materia di igiene e sicurezza dei lavoro con particolare riferimento alle
disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore.

- MODULO TECNICO
Norme generali di utilizzo della gru a torre: ruolo dell’operatore rispetto agli altri soggetti (montatori, manutentori, capo cantiere,
ecc.). Limiti dì utilizzo dell’attrezzature tenuto conto delle sue caratteristiche e delle sue condizioni di installazione. Manovre
consentite tenuto conto delle sue condizioni di installazione (zone interdette, interferenze, ecc.). Caratteristiche dei carichi
(massa, forma, consistenza, condizioni di trattenuta degli elementi del carico, imballaggi, ecc.). Tipologie di gru a torre: i vari tipi
di gru a torre e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche. Nozioni elementari di fisica: nozioni di base per la
valutazione dei carichi movimentati nei cantieri, condizioni di equilibrio di un corpo. Tecnologia delle gru a torre: terminologia,
caratteristiche generali e principali componenti delle gru a torre. Meccanismi, loro caratteristiche, loro funzione e principi di
funzionamento. Le condizioni di equilibrio delle gru a torre: fattori ed elementi che influenzano la stabilità. Diagrammi di carico
forniti dal fabbricante. Gli ausili alla conduzione della gru (anemometro, indicatori di carico e altri indicatori, ecc.). L’installazione
della gru a torre: informazioni generali relative alle condizioni di installazione (piani di appoggio, ancoraggi, contrappesi, ecc.).
Mezzi per impedire l’accesso a zone interdette (illuminazione, barriere, ecc.). Controlli da effettuare prima dell’utilizzo: controlli
visivi (della gru, dell’appoggio, delle vie di traslazione, ove presenti) e funzionali. Modalità di utilizzo in sicurezza della gru a
torre: Operazioni di messa in servizio (blocco del freno di rotazione, sistemi di ancoraggio e di blocco, ecc.). Verifica del corretto
funzionamento dei freni e dei dispositivi di sicurezza. Valutazione della massa totale del carico. Regole di corretto utilizzo di
accessori di sollevamento (brache, sollevamento travi, pinze, ecc.). Operazioni vietate. Operazioni di fine utilizzo (compresi lo
sblocco del freno di rotazione e l’eventuale sistemazione di sistemi di ancoraggio e di blocco). Uso della gru secondo le
condizioni d’uso previste dal fabbricante. Manutenzione della gru a torre: controlli visivi della gru e delle proprie apparecchiature
per rilevare le anomalie e attuare i necessari interventi (direttamente o attraverso il personale di manutenzione e/o l’assistenza
tecnica).

SUPERAMENTO:
Al termine di questo modulo teorico, come richiesto dalla normativa, è previsto un test finale che verifica l'apprendimento con
domande a risposta singola e multipla riguardo l'intero contenuto del corso fruito.

CERTIFICAZIONE:
Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di
Conferenza Stato-Regioni.

I VANTAGGI DELL’E-LEARNING:
- Risparmio in termini di tempo e costi
- Piattaforma AICC/SCORM 1.2 conforme agli standard internazionali, utilizzabile in modalità strutturata o semi-strutturata
- Accessibilità ovunque e in ogni momento
- Possibilità di rivedere le lezioni anche dopo aver terminato il corso

Scrivi una recensione
  • Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni
  • Pessimo
  • Eccellente