Corso di formazione Macchine Movimento Terra


Il corso sopperisce a tutti gli obiettivi individuati dalla normativa.


A chi si rivolge: Questo corso fa parte della collana delle Attrezzature di Lavoro/Macchine, la cui formazione è obbligatoria e normata dall’art. 73 del D. Lgs. 81/08 e CSR n. 53 del 22/02/2012. In particolare, questo percorso formativo è rivolto a tutti coloro che durante la normale attività lavorativa utilizzano: escavatori, pale caricatrici frontali, terne e autoribaltabili a cingoli.

Durata: 4 ore

Lingua: Italiano
€60,00

OBIETTIVI:
Il corso sopperisce a tutti gli obiettivi individuati dalla normativa.
Obiettivo del corso è permettere alle aziende di ottemperare agli obblighi formativi suddetti, definendo un percorso che
fornisca, ai lavoratori incaricati, le competenze adeguate per un uso idoneo e sicuro di tutte le macchine movimento
terra.

Il seguente modulo teorico va integrato con:
- Modulo pratico per escavatori idraulici (6 ore)
- Modulo pratico per escavatori a fune (6 ore)
- Modulo pratico per caricatori frontali (6 ore)
- Modulo pratico per terne (6 ore)
- Modulo pratico per autoribaltabili a cingoli (6 ore)
- Modulo pratico per escavatori idraulici, caricatori frontali e terne (12 ore)

 

CONTENUTI:

- MODULO GIURIDICO - NORMATIVO:
Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro
con particolare riferimento all’uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo
(D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore.

- MODULO TECNICO:
Categorie di attrezzature: i vari tipi di macchine movimento terra e descrizione delle caratteristiche
generali e specifiche, con particolare riferimento a escavatori, caricatori, terne e autoribaltabili a
cingoli. Componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione,
organi di direzione e frenatura, circuiti dì comando, impianto idraulico, impianto elettrico (ciascuna
componente riferita alle attrezzature oggetto del corso). Dispositivi di comando e di sicurezza:
identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di
sicurezza e loro funzione. Visibilità dell’attrezzatura e identificazione delle zone cieche, sistemi di
accesso. Controlli da effettuare prima dell’utilizzo; controlli visivi e funzionali ad inizio ciclo di
lavoro. Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nel
ciclo base delle attrezzature (rischio di capovolgimento e stabilità statica e dinamica, contatti non
intenzionali con organi in movimento e con superfici calde, rischi dovuti alla mobilità, ecc.).
Avviamento, spostamento, azionamenti, manovre, operazioni con le principali attrezzature di
lavoro. Precauzioni da adottare sull’organizzazione dell’area di scavo o lavoro. Protezione nei
confronti degli agenti fisici: rumore, vibrazioni al corpo intero ed al sistema mano-braccio.

SUPERAMENTO:
Al termine di questo modulo teorico, come richiesto dalla normativa, è previsto un test finale che
verifica l'apprendimento con domande a risposta singola e multipla riguardo l'intero contenuto del
corso fruito.

I VANTAGGI DELL’E-LEARNING:
- Risparmio in termini di tempo e costi
- Piattaforma AICC/SCORM 1.2 conforme agli standard internazionali, utilizzabile in modalità trutturata o semi-strutturata
- Accessibilità ovunque e in ogni momento
- Possibilità di rivedere le lezioni anche dopo aver terminato il corso

OBIETTIVI:
Il corso sopperisce a tutti gli obiettivi individuati dalla normativa.
Obiettivo del corso è permettere alle aziende di ottemperare agli obblighi formativi suddetti, definendo un percorso che
fornisca, ai lavoratori incaricati, le competenze adeguate per un uso idoneo e sicuro di tutte le macchine movimento
terra.

Il seguente modulo teorico va integrato con:
- Modulo pratico per escavatori idraulici (6 ore)
- Modulo pratico per escavatori a fune (6 ore)
- Modulo pratico per caricatori frontali (6 ore)
- Modulo pratico per terne (6 ore)
- Modulo pratico per autoribaltabili a cingoli (6 ore)
- Modulo pratico per escavatori idraulici, caricatori frontali e terne (12 ore)

 

CONTENUTI:

- MODULO GIURIDICO - NORMATIVO:
Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro
con particolare riferimento all’uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo
(D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore.

- MODULO TECNICO:
Categorie di attrezzature: i vari tipi di macchine movimento terra e descrizione delle caratteristiche
generali e specifiche, con particolare riferimento a escavatori, caricatori, terne e autoribaltabili a
cingoli. Componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione,
organi di direzione e frenatura, circuiti dì comando, impianto idraulico, impianto elettrico (ciascuna
componente riferita alle attrezzature oggetto del corso). Dispositivi di comando e di sicurezza:
identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di
sicurezza e loro funzione. Visibilità dell’attrezzatura e identificazione delle zone cieche, sistemi di
accesso. Controlli da effettuare prima dell’utilizzo; controlli visivi e funzionali ad inizio ciclo di
lavoro. Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nel
ciclo base delle attrezzature (rischio di capovolgimento e stabilità statica e dinamica, contatti non
intenzionali con organi in movimento e con superfici calde, rischi dovuti alla mobilità, ecc.).
Avviamento, spostamento, azionamenti, manovre, operazioni con le principali attrezzature di
lavoro. Precauzioni da adottare sull’organizzazione dell’area di scavo o lavoro. Protezione nei
confronti degli agenti fisici: rumore, vibrazioni al corpo intero ed al sistema mano-braccio.

SUPERAMENTO:
Al termine di questo modulo teorico, come richiesto dalla normativa, è previsto un test finale che
verifica l'apprendimento con domande a risposta singola e multipla riguardo l'intero contenuto del
corso fruito.

I VANTAGGI DELL’E-LEARNING:
- Risparmio in termini di tempo e costi
- Piattaforma AICC/SCORM 1.2 conforme agli standard internazionali, utilizzabile in modalità trutturata o semi-strutturata
- Accessibilità ovunque e in ogni momento
- Possibilità di rivedere le lezioni anche dopo aver terminato il corso

Scrivi una recensione
  • Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni
  • Pessimo
  • Eccellente